Il calore è utilizzato come strumento di benessere sin dall’antichità: in un rotolo di papiro datato intorno al 3000 a.c. è descritto il trattamento di calore ottenuto con ferri e con pietre calde avvolte in canovacci di tessuto o foglie.
Per ottenere i massimi benefici dal calore è necessario mantenere nel tempo la temperatura selezionata, contrastando il repentino raffreddamento dovuto all’aria e al rilassamento termico della pelle.
TERMIK utilizza un’emissione selettiva (da 7.650 nm a 12.000 nm) di infrarosso A che viene assorbita e veicolata attraverso i liquidi interstiziali. Il calore generato garantisce la contrazione del collagene e la sua “ricrescita”.
Il collagene, insieme all’elastina, è la sostanza che conferisce elasticità e tono alla pelle. e quindi stimolarne la formazione contrasta il rilassamento cutaneo.
L’effetto di trasporto del calore selettivo in profondità permette di aumentare la microcircolazione e il metabolismo cellulare nelle zone ove ci sia presenza di cellulite o tessuto distrofico.